Come regolare le ante di un armadio scorrevole

L’armadio ha la particolarità di possedere una struttura molto alta con vani larghi, nel caso dei moderni armadi scorrevoli i vani possono arrivare fina a 150 cm. Infatti a causa della dimensione, la struttura subisce nel corso del tempo, e sulla base della distribuzione dei carichi al suo interno, delle piccole deformazioni ed assestamenti. Questi movimenti possono far sì che le ante richiedano di essere registrate per poter scorrere al meglio. Vediamo come regolare le ante dell‘ armadio scorrevole.

Difetti che si possono riscontrare:

  •  Ad ante chiuse si nota un disallineamento con i fianchi terminali dell’armadio.
regolare ante armadio scorrevole
  • Difficoltà e/o sfregamenti durante lo scorrimento.
  • Ante “imbarcate” in altezza. Per verificare la presenza di questo difetto, è necessario posizionarsi lateralmente all’armadio e controllare che la luce presente tra fianco e anta sia uguale per tutta l’altezza della stessa.

ante armadio imbarcateCome regolare le ante dell’armadio scorrevole.

Per regolare le ante di un armadio scorrevole è necessario in primo luogo assicurarsi che la struttura dell’armadio sia posizionata in piano. Potete utilizzare una livella a bolla d’aria e posizionarla sul basamento di ognuno dei vani. Solo dopo aver verificato questo primo fondamentale passaggio, si potrà iniziare la regolazione delle ante scorrevoli dell’armadio. Qualora si riscontrassero anomalie, sarà necessario come prima cosa agire sulle viti di regolazione per posizionare la struttura perfettamente in piano.
Regolare le ante dell’armadio è un’operazione semplice e può essere eseguita da chiunque abbia un po’ di dimestichezza con il fai da te.

vite registro per regolare armadio


I materiali necessari sono: una scala, un cacciavite con la punta a croce o una chiave a brugola ( dipende dalla tipologia di carrelli installati sulle ante), una chiave inglese da 10 mm o l’apposita chiave fornita al momento dell’installazione per la regolazione della vite tensionatrice che regola la flessione dell’anta.

Come regolare l’armadio scorrevole se le ante non sono allineate frontalmente con i fianchi esterni della struttura.

regolare ante scorrevoli

In questo caso specifico, per riallineare l’anta e renderla parallela al fianco laterale dell’armadio, sarà sufficiente agire sulle viti di regolazione dei carrelli di scorrimento posizionati nella parte alta. In particolar modo sarà sufficiente alzare il carrello di sx oppure abbassare il carrello di dx come illustrato nello schizzo di seguito.

Allineamento ante

Così facendo l’anta farà un leggero spostamento e ritornerà in posizione corretta.

Come regolare le ante dell’armadio scorrevole se si sentono sfregamenti durante l’apertura o la chiusura.

Questo difetto può essere causato da più fattori. Il più comune è la scorretta posizione dell’anta in altezza. Sarà quindi necessario procedere per tentativi alzando ed abbassando contemporaneamente entrambe i carrelli di scorrimento come suggerito nell’immagine di seguito.

Movimento alto basso anta armadio

Come regolare scorrevole se si nota che l’anta è imbarcata in altezza.

È il difetto più difficile e meno evidente da riconoscere, ma forse quello che potrebbe arrecare più danni al vostro armadio. Se le ante presentano dei segni di curvatura lungo l’altezza e sono quindi imbarcate, potrebbero sfregare tra loro durante lo scorrimento danneggiandosi l’una contro l’altra. Purtroppo non tutti gli armadi scorrevoli sono dotati di un sistema di regolazione che permette di correggere le ante imbarcate.
I modelli che invece sono dotati della vite tensionatrice, si distinguono in due gruppi:

  • Regolazione tramite brugola o cacciavite: nella parte superiore dell’anta è presente un piccolo forellino. Sarà necessario inserire uno dei due utensili per agire sulla vite di registro svitando o avvitando a seconda della curvatura dell’anta.
  • Regolazione tramite chiave inglese o apposita chiave fornita insieme all’armadio: aprendo l’anta, in corrispondenza dei profili laterali e posizionato a metà altezza, è possibile accedere ad un dado esagonale che interviene sulla vite tensionatrice. Sarà sufficiente anche in questo caso avvitare o svitare per poter intervenire sulla curvatura dell’anta.

Articoli correlati:

Aggiornato 26/09/2021

Torino, Agosto 2019.

Articoli correlati

Come progettare un bagno di grandi dimensioni.

Uno dei problemi più diffusi, all’interno delle nostre case, è quello di avere bagni troppo piccoli. Molto spesso ci si ritrova a dover fare i conti con pochissimi metri quadri…

Perchè comprare il forno a vapore?

Il forno è uno di quegli elettrodomestici che non può mancare in cucina. Nel corso degli anni, così come è accaduto anche per altre apparecchiature domestiche, il forno si è molto evoluto. Un tempo esistevano soltanto quelli di tipo tradizionale, con una cottura di tipo statico, poi si è passati a quelli che hanno anche la possibilità di cuocere in modalità ventilata.