Arredare il sottoscala

Sono molte le abitazioni che presentano, al loro interno, una scala che collega ambienti situati su livelli differenti. Che si tratti di una villetta, di un appartamento con annessa mansarda oppure di due alloggi collegati internamente tra loro così da formarne un’unica unità abitativa, non c’è dubbio che la scala costituisca un elemento importante e anche molto caratterizzante. Come arredare il sottoscala?

Spesso la scala si trova in un punto strategico e molto in vista della casa, magari proprio vicino all’ingresso o comunque nella zona living. Una bella scala può, indubbiamente, contribuire a rendere più originale l’intero ambiente circostante, donando un tocco di fascino e personalità.

Sempre più frequentemente, però, bisogna fare i conti con lo spazio a disposizione. La scala inevitabilmente occupa spazio. E lo spazio, si sa, non è mai abbastanza!

Pertanto, ecco alcuni nostri consigli per riuscire ad arredare il sottoscala nel miglior modo possibile.

Arredare il sottoscala con la libreria

arredare il sottoscala con la libreria
Scala con libreria integrata

Trasformare in libreria il sottoscala è, forse, una delle soluzioni più immediate ed anche di semplice realizzazione. Questo non la rende, comunque, una soluzione banale. Molto spesso, anzi, le cose più semplici, se fatte con cura e attenzione, sanno rivelarsi più vincenti di tante altre. 

Arredare il sottoscala con la libreria, eventualmente su misura, può essere sicuramente un’ottima idea. A questo proposito, conviene generalmente optare per un qualcosa di abbastanza neutro come stile e come tonalità di colore. Saranno i libri stessi, possibilmente da inserire all’interno con un po’ di criterio e buon gusto, a rendere tutto l’insieme molto variopinto e movimentato. 

Se lo si desidera, qualche vano della libreria può essere anche utilizzato per esporre altri oggetti d’arredo che non siano necessariamente libri o riviste. Arredare con le piante questo angolo di casa, se la luce lo permette, potrebbe essere un’ottima idea. Volendo, il sottoscala attrezzato come libreria si può anche trasformare in spazio per sistemare la tv oppure, a seconda delle esigenze, si può addirittura pensare di integrare un piccolo scrittoio con sedi. Ed ecco che il sottoscala si trasforma in una sorta di mini studio, perfetto anche per lo smart working ( ne abbiamo parlato anche in questo articolo).

Arredare il sottoscala con l’angolo lettura

angolo lettura nel sottoscala

Un’altra bella opportunità, per arredare il sottoscala in maniera originale e, al tempo stesso funzionale, può essere quella di allestire una sorta di angolo lettura intimo e rilassante. 

Si tratta di una soluzione particolarmente adatta soprattutto nel caso in cui lo spazio sfruttabile sia piuttosto limitato. Basta poco, giusto le dimensioni necessarie per poter inserire una bella panca con imbottitura, ad esempio, attrezzata con sotto dei cassettoni che possano contenere oggetti vari e con sopra dei comodi cuscini per aggiungere comfort e colore. Come alternativa, si può anche ipotizzare di collocare un vero e proprio divanetto, o un’elegante poltroncina di design, insomma qualcosa che possa ricreare una piccola oasi di relax nella quale rifugiarsi per leggere un buon libro.  E’ più che mai importante progettare un’illuminazione adeguata. In parte potrà essere anche naturale, dipende molto da come è fatta la scala e quindi se lascia filtrare tanta luce o meno. In ogni caso è bene pensare anche all’inserimento di una lampada o di appositi faretti che consentano di leggere anche la sera o con scarsa illuminazione. 

Arredare il sottoscala con l’armadio

armadio nel sottoscala

Quando la necessità di ricavare spazio per contenere gli innumerevoli oggetti di casa è una priorità, trasformare il sottoscala in una sorta di utile armadiatura diventa automaticamente la soluzione più adatta. 

Dal punto di vista estetico, ci sono tantissimi modi per valorizzare un sottoscala e renderlo una delle zone più belle e particolari di tutta la casa. Molto spesso, però, bisogna innanzitutto dare la precedenza a quelle che sono le esigenze legate alla poca disponibilità di spazio. Questo, fortunatamente, non significa comunque dover rinunciare ad un qualcosa di esteticamente piacevole. 

A seconda di dove è posizionata la scala, l’armadio da inserire nel vano sottostante può assumere diverse funzioni. Se parliamo, ad esempio, di una scala che si trova vicino all’ingresso, potrebbe essere il posto ideale in cui realizzare una sorta di guardaroba per riporre, ogni volta che si entra in casa, giacche, giubbotti, cappotti, borse e quant’altro. Un sottoscala, invece, collocato più nei pressi della cucina, potrebbe trasformarsi in un comodissimo armadio da utilizzare come dispensa. In ogni caso, un armadiatura con ante chiuse potrà sempre e comunque essere utile per i più svariati motivi. Riporre vestiti e/o scarpe, oppure giocattoli, oppure ancora per diventare un vero e proprio ripostiglio in cui tenere scope e aspirapolvere. O addirittura una mini lavanderia con dentro la lavatrice e l’asse da stiro.

Insomma, quando lo spazio a disposizione scarseggia, meglio sfruttare il più possibile un eventuale sottoscala e recuperare metri preziosissimi.

La soluzione più estrosa: la cantinetta nel sottoscala

Per finire, perché non valutare anche l’opportunità di arredare il sottoscala con un’originalissima cantinetta a vista? 

Per chi è amante del buon vino e possiede un certo quantitativo di bottiglie, l’idea di creare una cantina in cui conservarle a dovere ma anche esporle con orgoglio. Può essere senza dubbio un’idea molto interessante e di grandissimo effetto. In questo modo, si va a sfruttare una parte della casa un po’ insolita, il sottoscala appunto. Il tutto senza occupare una parte dei pensili della cucina, dove si sa che lo spazio non è mai quanto si vorrebbe!

Per aggiungere fascino e dare un vero e proprio tocco di raffinatezza, l’ideale sarebbe aggiungere, accanto alla cantinetta ricavata nel sottoscala, un “salottino”. Anche solo formato da due belle poltroncine e un tavolino, giusto il necessario per potersi sedere a degustare i vini in compagnia di qualche ospite.

A seconda dello stile dell’arredamento e del budget a disposizione, individuare il tipo di cantinetta più adatto per arredare il sottoscala può rivelarsi davvero una scelta originale e vincente. 

Articoli correlati

Come progettare un bagno di grandi dimensioni.

Uno dei problemi più diffusi, all’interno delle nostre case, è quello di avere bagni troppo piccoli. Molto spesso ci si ritrova a dover fare i conti con pochissimi metri quadri…

Perchè comprare il forno a vapore?

Il forno è uno di quegli elettrodomestici che non può mancare in cucina. Nel corso degli anni, così come è accaduto anche per altre apparecchiature domestiche, il forno si è molto evoluto. Un tempo esistevano soltanto quelli di tipo tradizionale, con una cottura di tipo statico, poi si è passati a quelli che hanno anche la possibilità di cuocere in modalità ventilata.